DFD i percorsi della felicità

DFD i percorsi della felicità


Desire Frustration Disarray


Immagina per un momento che le aspettative di questo ovulo maturino dopo una gestazione così lunga, immagazzinando nel suo corpo difendendo tutte le sensazioni di questo corpo femminile!

Ovulo caricato dal suo concepimento, da una memoria del DNA di milioni di anni di evoluzione, gioie, dolori, malattie sofferte e sconfitte!

Ovulo quindi maturo, che come l'insetto, come una cicala, che dopo un lungo viaggio vincente sente la morbidezza del sole che gli permette di lasciare la sua pupa!

Compimento o paura?

Tale è l'attesa vissuta durante queste centinaia di ore, queste centinaia di migliaia di minuti, questi milioni di secondi dal nostro ovulo, questa parte fondante femminile che vive in noi per la nostra eternità!

Mobile come il seme idratato invitato a lasciare la sua ganga, l'impassibile ovulo come il pistillo di un fiore, il suo destino è annodato, legato alle contingenze del presente, d'ora in poi trasmetterà, questa memoria eterna dello stimolo globalizzando un universo di sensazioni!

I dadi vengono lanciati! Gioie, paure e condizionamenti, come un veicolo informale che aspetta improbabile che il passeggero invii una destinazione!

Questo gamete maschile, il primo passeggero accettato in questo sistema di riferimento del gamete femminile, come un virus che adatta questo pianeta ai bisogni della sua sopravvivenza.

Da questa simbiosi, in un futuro stato di completamento, il veicolo è costruito, nonostante volentieri!

Primo compromesso, prima ibridazione per resistere alla prova del tempo!

Ibridazione?

La domanda ha il merito di porre il problema,

è l'ovulo che sceglie da milioni di candidati che gravitano nel suo universo in cerca di una finestra temporale?

L'ovulo utilizza un filtro per supportare una scelta?

Necessità dell'arte, magia del momento generata, da questa collisione unica, di due traiettorie improbabili ,,,

L'istinto di sopravvivenza di questo gamete maschile in cerca di diventare?

Da questa energia dispiegata,

quale traccia manterrà il nostro embrione?

Due origini genetiche si fonderanno, ma oggi solo quella dell'ovulo è in grado di garantire la tracciabilità alla madre originale!

Sì, scusate i creazionisti, non ho cercato EVE, non lo troverete!

La selezione naturale fa, sebbene l'umanità progredisca in volume, che il numero di EVES diminuisca, la consanguineità produce i suoi danni!

La degenerazione genetica ci offrirà una vigilia in miliardi di copie alla fine della strada!

L'interesse delle scoperte genetiche, oltre a offrirci un approccio statistico alla nostra genealogia, una realtà medica ,,, e soprattutto un legame con tutti gli elementi della NATURA!

Il gamete maschio trae beneficio, fino alla sua convalida nel suo viaggio da un testicolo all'altro prima della sua immersione nel liquido prostatico, dalle ultime mutazioni genetiche?

Conserva il ricordo della mancanza di lubrificazione di una prostata difettosa?

In attesa dell'arrivo dell'uovo,

questo sperma riceve un prezioso aiuto,

quella delle secrezioni vaginali che le forniranno l'energia della sua sopravvivenza,

giorni, centinaia di ore,

centinaia di migliaia di secondi, possiamo immaginare come ci siamo sentiti?

Come un buco nero, l'ovulo fecondato, espressione della sinergia della vita, in poche frazioni di secondo utilizza tutta l'energia disponibile per duplicarsi!

Disordine, testimonianza di una mutazione irreversibile dell'ostia!

Due celle, la fabbricazione del futuro veicolo in un futuro stato di completamento, probabilmente riceveranno in poche settimane la scintilla di un'anima in cerca di un'incarnazione per sentire la vita terrena!

Ieri 5 sensi, oggi 9 accettati dalla comunità scientifica, per comprendere e comprendere la magia dell'esistenza su questo pianeta!

L'altro ieri immaginato come un uovo fritto,

ieri in arancione blu,

oggi in una sfera appiattita attraversata da una moltitudine di miasmi ...

Incarnazione!

Sì, acquista un veicolo in costruzione,

soggetto ai capricci della vita dell'ostia, alle sue gioie, alle sue paure ...

L'embrione nella sua pienezza (nutrito a volontà, alloggiato a temperatura costante, luce soffusa, ambiente sonoro ovattato) in questo paradiso effimero compie la sua prima fase di condizionamento, di adattamento al suo futuro ambiente sociale!
L'anima arriva con le sue esigenze, curiosità, aspettative ...
Nel prendere il controllo di questo veicolo biologico,
senza patente di guida,
senza un Master di gestione certificato secondo le norme CEE,
dovrebbe occuparsi del project manager (ADN)?
Qui siamo di fronte a un primo consiglio di amministrazione che probabilmente armonizzerà, i 2 rami del DNA, genitore maschio, genitore femminile, partito "uovo" in duplice copia e anima anima nella sua ricerca di POTERE!
Quale sarà la scelta finale?
Maschio, femmina?
Che importa, sì ma?
Le sensazioni non saranno più le stesse ...
Quale ricorso, in quale caso l'anima sarà in grado di rivendicare?

L'orgoglio per sempre immortalato in questa vittoriosa parte maschile che ha segnato per sempre con la sua impronta indelebile questo embrione in divenire!

Vincitore di questa competizione, dove tra i milioni ha vinto il diritto all'immortalità, re per un giorno, come un dio vivente, confrontato per sempre con la gloria effimera!

Sì, condannato per l'eternità a vivere nella sua vita nell'istante successivo alla sua morte!

Vincitore, ma quale vero POTERE ha in questo UNIVERSO che ha appena investito!

È stato scelto unilateralmente da questo ovulo per promuovere l'adattamento alle mutazioni specifiche che l'esistenza impone per la sua sopravvivenza!

D'ora in poi si confronterà dialetticamente con le mutazioni che l'esistenza dell'universo gli impone!

Cosa può davvero fare, di fronte alle esigenze di questo consiglio di amministrazione che governa la sua sopravvivenza?

Magia eterna della natura che può associare 4 elementi teorici (gamete maschile - gamete femminile - embrione in costruzione - anima per conquistare un veicolo futuro) per offrirci un'entità autonoma futura: 4 = 1 per alcuni, 3 = 1 o 2 = 1 per gli altri !!!!

Indipendentemente dal numero di ingredienti, alla fine abbiamo TUTTO, un essere che dovrà adattarsi volentieri nonostante questo equipaggio per raggiungere la sua incarnazione.


Quindi, in questa avventura unica, questo passeggero "senza documenti" costruirà un'identità attingendo tutte le risorse necessarie dalla sua nave ammiraglia.

Commentaires

Posts les plus consultés de ce blog

DFD les sentiers du bonheur !

DFD la vojojn de feliĉo!